Falloplastica con lembo radiale dell’avambraccio

RFF = falloplastica con lembo radiale dell’avambraccio (nota anche come falloplastica con lembo dell’arteria radiale)

È la falloplastica più comune per i pazienti transgender. La zona donatrice è sottile ed elastica, permettendo così di dare facilmente una forma tubolare all’innesto per formare il pene. La ricostruzione dell’uretra viene eseguita in una sola fase.


Dimensione: dipende dal paziente
Impianto: Sì, la protesi del pene può essere posizionata con una operazione posteriore dopo circa 10-12 mesi da che la sensibilità al tatto sia recuperata.
Cicatrici: Dipende dal tipo di pelle del paziente
Urinare in posizione eretta: Sì
Rapporto con penetrazione:  Sì, quando l’impianto è installato
Orgasmo e sensazioni erotiche: la relativa mancanza di peli fornisce sensazioni erogene dalla base alla punta del fallo.
Sensibilità al tatto: Sì

 

ZSI è l’unico produttore europeo di sfinteri urinari artificiali e di protesi malleabili e idrauliche come soluzioni per problemi urologici maschili (incontinenza), complicanze sessuali (impotenza), e di identità di genere (protesi per uomini e donne trans).

Leave a comment