Impianti malleabili

ZSI è l’unica azienda in grado di dedicare tempo e denaro per creare erezioni per falloplastiche. Fino ad ora, gli impianti di pene erano l’unica soluzione sul mercato. Gli impianti originariamente progettati per gli uomini biologici sono stati adattati per uomini trans. Tuttavia, gli impianti di pene per gli uomini biologici non sono adatti per le falloplastiche FTM: possono causare numerosi problemi, come molti dei nostri clienti hanno sottolineato.

Negli ultimi sei anni molti pazienti e chirurghi ci hanno chiesto di sviluppare un impianto penieno malleabile appositamente progettato per gli uomini trans. Dopo una attenta considerazione e ricerca, abbiamo risposto a queste richieste e abbiamo sviluppato un innovativo impianto penieno malleabile per gli uomini trans con le seguenti caratteristiche:

  • Una modo migliore per riempire il pene
  • Un glande per una maggiore sensibilità
  • Fissaggio all’osso pubico
  • Un impianto più rigido con un cavo forte, per migliorare le relazioni sessuali.

LE PRIME INSERZIONI DEL ZSI 100 FTM MALEABLE

Durante il corso del 2016, alcuni impianti di pene malleabile ZSI 100 FTM già erano stati posizionati. I primi feedback dei pazienti indicano che erano soddisfatti della forma dei loro peni e della dimensione dell’impianto. Tuttavia, ci sono state delle lamentele circa la sua rigidità.

COSA CERCAVANO I NOSTRI PAZIENTI

I nostri pazienti desideravano sia che l’impianto avesse una buona rigidità erettile per poter avere un rapporto sessuale sia che avesse una dimensione ed una circonferenza adeguata.

COME DISEGNAMO I PRODOTTI

Il ZSI 100 FTM è in silicone, con una circonferenza di 2 cm. Inseriamo un cavo nel nucleo della protesi per dargli la malleabilità necessaria. (Vedi impianto malleabile di pene per la falloplastica su www.zsimplants.ch). Il cavo è costituito da nitinolo, una lega di nichel-titanio, che favorisce erezioni rigide. Ha un’ottima resistenza alla flessione. I test indicano che può resistere tra 20.000 e 30.000 cicli ad una torsione di 90 °. Si è comprovato che non è necessario utilizzare una forza eccessiva per piegarlo.

L’USO QUOTIDIANO

Usando un cavo in nitinolo, abbiamo ottenuto un impianto che funziona molto bene nel rapporto sessuale, ma che è risultato scomodo per l’uso quotidiano. Con i commenti dei pazienti, sono emersi alcuni problemi. C’erano lamentele riguardo al fatto che la rigidità postcoitale fosse troppo alta. Le prime testimonianze hanno riportato che i pazienti hanno avuto problemi a piegare l’impianto per nasconderlo dopo il rapporto sessuale e inoltre persiste il rischio che la protesi si stacchi dall’osso pubico.

LE NOSTRE SOLUZIONI

La nostra priorità numero uno è creare un pene confortevole per gli uomini trans, che soddisfi le loro esigenze in termini di aspetto e funzione erettile. Abbiamo preso in considerazione tutti questi requisiti durante la progettazione della prima versione del nostro impianto ZSI 100 FTM, in particolare per quanto riguarda l’erezione.

Tenuto conto del rischio che la protesi si potesse staccare dall’osso pubico o che potessero presentarsi torsioni innaturali irrimediabili, e avendo come primo obiettivo la comodità quotidiana, abbiamo deciso di utilizzare cavi più sottili. Con questa soluzione riusciamo ad adempiere a tutti i requisiti in modo meno estremo: il nuovo modello è facile da piegare, e la conseguenza è un pene più comodo con una erezione sufficientemente rigida per i rapporti sessuali.

Il nuovo cavo, combinato con il design esclusivo del nostro ZSI 100 FTM specificamente progettato per la falloplastica, offre agli uomini trans la soluzione che cercavano.

 

ZSI è l’unico produttore europeo di sfinteri urinari artificiali e di protesi malleabili e idrauliche come soluzioni per problemi urologici maschili (incontinenza), complicanze sessuali (impotenza), e di identità di genere (protesi per uomini e donne trans).

Leave a comment